La quarta edizione della fiera Golositalia, dedicata alle eccellenze del settore enogastronomico, della ristorazione e delle attrezzature professionali, è all’insegna della crescita e della qualità.

La nuova fiera avrà luogo presso il Centro Fiera del Garda di Montichiari, Brescia, dal 21 al 24 Febbraio 2015.

La fiera sarà una vetrina per tutto il territorio nazionale, che a febbraio 2015 sarà un’occasione, nell’imminenza dall’apertura di EXPO 2015, per la migliore valorizzazione, in particolare delle eccellenze del nostro territorio ed in generale dell’appeal dell’Italian Food nella sua espressione più alta. La fiera è aperta al pubblico e ad un ricercato gruppo di operatori del settore sia nazionali che internazionali, l’abbinata nasce per permettere agli espositori di vendere direttamente in fiera e collateralmente sviluppare importanti ordini e contatti commerciali.

A Golositalia troveremo la nostra azienda Turra Franciacorta con il suo eccellente Franciacorta DOCG, presente sul nostro portale al seguente link.

Per chi ancora non lo conoscesse, di seguito una guida alla degustazione del vino guidata dai sommelier ONAV:

E’ un vino da uve 100% chardonnay;

La vendemmia si effettua a mano tra la prima decade di agosto e la prima di settembre. I grappoli sono trasportati in cantina in apposite cassette dove l’uva viene sottoposta ad una pressatura molto delicata. Il mosto ottenuto fermenta in contenitori di acciaio inox termocondizionati. Nella primavera successiva alla vendemmia il vino viene messo in bottiglia per la presa di spuma. Solo dopo un lungo periodo di affinamento con i propri lieviti (minimo 24 mesi) le bottiglie vengono sottoposte all’operazione di remuage e degorgement e dopo alcuni mesi messe in commercio.

Alcool: 13% vol.

Zuccheri residui: 6 g/l

Acidità totale: 7,7 g/l

Estratto secco totale: 28 g/l

Tenui le note colorate del vino, giallo pallido, scarico, quasi bianco sull’unghia, la vista è accarezzata da un perlages fine e continuo che si raccoglie in una corona leggera e persistente.

Appena portato al naso il vino si apre con note olfattive di fiori e frutta bianca, con l’ossigenazione emergono dal vino note minerali e di invitante sur lies, legate da tenui sensazioni agrumate.

L’ingresso al palato è deciso ma non irruento, leggera morbidezza che avvolge la lingua, note minerali leggere punteggiate dall’acidità tipica del prodotto. Chiude con finale morbido e leggermente sapido.

 

Per saperne di più sulla fiera: http://www.golositalia.it